viola-payoff

I diritti dei bambini dietro le sbarre

no kidsLa proposta “I diritti dei bambini dietro le sbarre: migliorare i meccanismi di monitoraggio dei diritti dei minorenni privati della libertà” è stata creata allo scopo di migliorare gli standard internazionali di giustizia minorile di protezione dei bisogni dei minorenni incarcerati.

Il progetto ha come obiettivo la produzione di una “Guida pratica per professionisti” da utilizzare durante le visite nei centri di detenzione minorili.

Frutto di un’approfondita ricerca e degli input ricevuti da avvocati, academici, esperti di giustizia minorile, la guida sarà tesa a fornire una risorsa utile a orientare coloro che operano per la promozione e il monitoraggio dei diritti dei minorenni privati della libertà. La guida sarà diffusa in tutti gli stati membri della Unione Europea in formato cartaceo e web.

Questo strumento si pone lo scopo di rafforzare il coordinamento degli Stati Membri nelle loro politiche di giustizia minorile e di armonizzare le pratiche fra gli organismi di monitoraggio esistenti. Durante una conferenza finale, la guida sarà presentata a rappresentanti degli Stati Membri e a esperti degli organismi di monitoraggio.

Paesi partecipanti: Austria, Belgio, Estonia, Francia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lussemburgo, Olanda, Polonia, Romania, Spagna, Regno Unito e Serbia. Il Consiglio di Europa è partner associato.

Date inizio/fine progetto: 1 marzo 2014 – 29 febbraio 2016

logo eu

Il progetto è co-finanziato dal Programma Giustizia Penale dell'Unione Europea

Sito del progetto

2013 | ® Defence for Children International Italia

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.