L’allarme delle organizzazioni della società civile: le pratiche di respingimento dell’Italia alla frontiera con la Slovenia violano la Legge Zampa sulla protezione dei minori non accompagnati

  • Stampa

DCI Italia aderisce all'appello di 14 enti della società civile rivolto al Ministero dell'Interno, alla Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Trieste e alle autorità competenti. Attraverso il presente appello, chiediamo che siano adottate tutte le misure necessarie per cessare le riammissioni illegali alla frontiera italo-slovena nei confronti di richiedenti asilo e migranti, compresi i minorenni, e per la piena applicazione delle norme previste dalla Legge 47/2017 (Legge Zampa) sulla protezione dei minorenni non accompagnati, con particolare riferimento all'accertamento dell'età e al divieto assoluto di respingimento.

Leggi il comunicato stampa

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.